Renato Sanches alla Roma: riscatto a rischio?

Renato Sanches alla Roma: riscatto a rischio?
Renato Sanches (Instagram renatosanches18)

Renato Sanches, un nome che fa eco tra i tifosi della Roma, ma la sua presenza sul campo sembra quasi un’ombra evanescente. Mentre l’assenza di giocatori come Smalling, Pellegrini e Dybala ha avuto un impatto sul team, l’elusività di Sanches è diventata un enigma che molti cercano di decifrare.

Dalla sua arrivata in questa stagione, il centrocampista portoghese ha accumulato solamente 98 minuti di gioco. Questi minuti includono l’ultima apparizione contro la Salernitana, una partita di mezzo tempo contro l’Empoli, durante la quale ha segnato, e una breve apparizione in Europa League contro lo Sheriff. Poi, purtroppo, un altro infortunio muscolare, il suo undicesimo in soli tre anni. Una sequenza sfortunata per un giocatore che era noto per le sue problematiche fisiche anche prima del suo trasferimento alla Roma.

Quando la Roma ha acquisito Sanches dal PSG, era ben noto che il giocatore aveva dovuto affrontare numerose sfide fisiche nelle stagioni precedenti. Tuttavia, Tiago Pinto, dirigente della Roma, lo vedeva come una sorta di “ossessione”, una scommessa che voleva vincere. Questa decisione non ha ricevuto il pieno appoggio dell’allenatore Mourinho, che aveva altri nomi in mente, come Sabitzer o Kamada.

Il futuro di Sanches alla Roma rimane incerto. Sono passati quasi 40 giorni dall’infortunio contro lo Sheriff e il giocatore non è ancora tornato in campo con la squadra.

Renato Sanches deve ancora recuperare al 100%

La sua assenza si fa sentire, soprattutto in un reparto che avrebbe enormemente beneficiato delle sue capacità. Con il derby in programma per il 12 novembre, la speranza è che Sanches possa fare il suo ritorno sul terreno di gioco. Tuttavia, la possibilità di un riscatto per il giocatore sembra sempre più lontana. Per attivare la clausola di riscatto, Sanches dovrebbe giocare almeno il 60% delle partite totali, una percentuale che al momento si attesta intorno al 9%.

Con queste cifre in mente, la Roma potrebbe dover riconsiderare la sua posizione su Sanches. Se il giocatore non raggiunge la soglia richiesta, la squadra potrebbe risparmiare una cifra significativa che era destinata al PSG. Questo potrebbe aprire la porta a nuove opportunità nel mercato dei trasferimenti. Un nome che circola come possibile sostituto è quello di Fofana del Monaco, che sarà libero da vincoli contrattuali a giugno.

Il caso Renato Sanches alla Roma è diventato un argomento di discussione tra i tifosi e gli esperti. Mentre la sua assenza sul campo è palpabile, la decisione sulla sua permanenza alla Roma rimane avvolta nel mistero. Con il mercato dei trasferimenti di gennaio che si avvicina, la Roma dovrà prendere decisioni cruciali sul futuro di Sanches e sulla direzione della squadra. Sarà interessante vedere come si evolverà questa situazione e quali saranno le mosse della Roma nei prossimi mesi. Restate sintonizzati per aggiornamenti su Renato Sanches e la Roma.