Zamparini: “Io che Tengo in vita la Società prendo sputi in faccia.

0
27

Zamparini: “Io che Tengo in vita la Società prendo sputi in faccia.

Maurizio Zamparini  intervistato dal Corriere dello Sport  ha parlato della situazione societaria e del caos Serie B, ecco le sue parole evidenziate da Noitifiamopalermo.it: “Sono nella fase finale. Voglio andare via dal Palermo in maniera assoluta. Lo dico da anni lo so, è vero, però, che l’ho sempre tenuto a galla.

Per lo stesso motivo per cui non ho ceduto a Baccaglini e ad altri. Non vedevo luce. Non intendo ‘regalare’ il Palermo perché poi scompaia. Tuttavia, sono stato messo in croce, etichettato con frasi come ‘Zamparini e il suo giocattolo’.

Se non avessi scucito 12 milioni dove finiva il giocattolo? E, se dovessi rimanere, ne serviranno altri 15. Chi li mette? Il sottoscritto ovviamente. Invece prendo sputi in faccia e non è giusto. Serie B? Chi fa ricorso va ascoltato. Ma che la B resti a 19. La decisione è giusta e non si tocca.

Quella di una B ridimensionata era ed è una decisione da adottare al di là della richiesta di ripescaggio. Che poi ci siano società di C con voglia di promozione per via di leggi assurde è un’altra faccenda. Format a 22? (ride sonoramente, ndr.), no no no. Penso che ai vertici del Collegio di Garanzia dello Sport del Coni ci sia gente all’altezza che non dà spazio a certe assurdità.

La B è un inferno. Ma chiudiamo gli occhi e andiamo avanti con le nostre cretinate e con ricorsi fasulli. Foschi? Sta lavorando bene, ci mette passione e competenza. Non so se va a Palermo in questi giorni o se raggiungerà la squadra direttamente a Foggia.

Leggi anche   Stellone: "Sono felicissimo per la vittoria. Nestorovski ha fatto un'ottima partita"

Poi tornerà in sede. Sono in buone mani, il direttore segue tutto, in casa o di presenza, non fa differenza. Ho preso Foschi, facendo un sacrificio, per dare una mano a Tedino. Spero che lui e il Palermo facciano un buon risultato e che il Palermo esca dall’anonimato. Crediamo tantissimo in lui, per come lavora, per le sue idee. La squadra è più che buona. Non può fare solo pareggi”.

leggi anche
Loading...
Copy

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here