Zamparini: In caso di Serie A? Ecco cosa faremo…

0
285
zamparini

Zamparini: In caso di Serie A? Ecco cosa faremo…

Quest’anno è diverso, fanno gruppo. Dal punto di vista amministrativo saremo i migliori. Stiamo facendo cassa, con due cessioni abbiamo fatto 15 milioni. La procura diceva che tutta la squadra vale 17.

Abbiamo un ottimo bilancio. Sarà un Palermo con molto entusiasmo e giocatori di qualità. Se dovessimo andare in A il discorso cambia, avremo bisogno di 4 elementi che fanno la differenza. Rino sta facendo una squadra competitiva, non solo per salvarsi. Foschi sta lavorando tanto.

Serie A? Sono rimasto sconcertato per le richieste della Procura, due punti sono pochi altrimenti meglio non fare nulla. Ripartiamo dalla squadra che sta facendo Foschi, se l’avessimo avuto l’anno scorso saremmo in A davanti all’Empoli. Mia uscita dal CdA? Pozzo non è mai stato nel CdA. Il proprietario del Palermo sono io. Abbiamo buttato al vento un campionato. Il Palermo è stato osteggiato nei confronti di Parma e Frosinone. Se andiamo in A non possiamo cedere tutti. Rino sta lavorando.

Zamparini: In caso di Serie A? Ecco cosa faremo…

Rispoli vuole andare via e lo accontenteremo, gli ho chiesto le sue volontà in caso di Serie A e lui mi ha risposto che così cambierebbero gli scenari. Rajkovic e Struna? Vogliono andare via, arriveranno altri giocatori forti. Trajkovski? Non ha richieste al momento. In B può fare la differenza. Chochev rimane sicuramente. Brignoli? Penso che arrivi oggi. Per Puscas stiamo trattando, lui aspetta una squadra di A. Costa 3 milioni. Se arriva lui non arriva di Carmine. Oltre a Puscas arriverà un altro attaccante. Le altre Società cercano di approfittare di quelli in scadenza. Stiamo cercando di ridurre i costi della squadra e inserire giovani. Chi arriverà darà garanzia. Io ci conto su Lo Faso ma cerchiamo anche altri giocatori. Finale playoff? Dopo la gara, mi hanno telefonato inorriditi da tutto il mondo. La nostra filosofia non è mai stata quella del Frosinone. L’anno scorso abbiamo perso quindici milioni per vincere l’ultima partita (si riferisce a Palermo-Empoli, ultima giornata del campionato di Serie A 2016/2017 ndr.). Cessione societaria? Sto vendendo la società con un organico competitivo, con una squadra forte. Parlo con 3-4 cordate, alcune sono anche italiane. Stanno aspettando le decisioni della Procura. Sono spaventati, sanno cosa è l’Italia. Adesso servono gli stranieri. Servono 30 milioni cash e il resto sono tutte garanzie”.

Leggi anche   Clamoroso! Ripescaggi Serie B, ecco i tre club promossi: si torna a 22 squadre

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here