Zamparini: Gravissimo che La Penna lavori per la famiglia Stirpe

0
961
maurizio zamparini

Zamparini: Gravissimo che La Penna lavori per la famiglia Stirpe

Maurizio Zamparini commenta i torti subiti dal Palermo durante la finale play-off giocata a Frosinone.
Il patron rosanero, ai microfoni di RMC Sport, ha attaccato l’operato dell’arbitro La Penna rammaricandosi non poco per l’immagine che è passata del calcio italiano dopo gli episodi avvenuti nel finale di gara.
“L’arbitro lavora per la famiglia Stirpe? E’ un fatto gravissimo. E in questo momento qui i miei avvocati ci stanno lavorando, io farò un esposto alla giustizia regolare. Io sono il proprietario del Palermo, questo fatto qui mi provoca un danno di 50 milioni di euro, qualcuno dovrà pagarlo. Quello che è successo è davvero inaudito, che mandino un arbitro del genere che guarda caso è lo stesso arbitro che nel girone d’andata, in Frosinone-Palermo, ci ha annullato un gol e non si sa ancora il motivo. Non l’ha detto nemmeno lui, l’ha annullato e basta. Questa è la situazione in cui si trova oggi il Palermo, è una situazione di completa illegalità. E io spero che da questo spunto qui parta una riforma di tutto il settore. Noi non possiamo dare un’immagine così: noi non siamo gli italiani visti a Frosinone nella partita di sabato. Io in qualsiasi campo sono stato un portatore di etica, valori, perché lo sport deve essere etica e valori. Quello che abbiamo visto in campo è qualcosa di aberrante e di profondamente illegale. I miei avvocati lo dimostreranno. Spero che la giustizia sportiva e l’alta giustizia ci mettano le mani”.
Leggi anche   Tedino: “Non è stato un bel Palermo. La sosta? Ha rotto un po’ le scatole…”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here