Video: Tedino lascia il campo dopo l’esonero: “Il Palermo può ancora andare in Serie A”

0
29
Palermo's head coach Bruno Tedino during the Italian Serie B soccer match US Palermo and FC Carpi at Renzo Barbera stadium in Palermo, Italy, March 25, 2018 Mike Palazzotto

Come vi avevamo anticipato nel precedente articolo  dove mancava ancora l’ufficialità arrivata adesso, Bruno Tedino è stato esonerato,Roberto Stellone è il nuovo allenatore. Il ribaltone è compiuto. Decisiva la brutta sconfitta contro il Venezia e un secondo posto che rischia di allontanarsi sempre di più. Nelle ultime sei gare, il Palermo ha vinto una sola volta e adesso l’ipotesi di dover giocare i playoff è sempre più concreta. In tale ottica arriva in rosanero l’ex tecnico del Frosinone, che ha firmato un contratto biennale, rinunciando dunque al pre-accordo (con il Venezia?) per la prossima stagione.

Ecco il comunicato ufficiale:

“In seguito ad una lunga riflessione, l’U.S. Città di Palermo comunica di aver sollevato dall’incarico l’allenatore Bruno Tedino ed il suo staff, a cui va il ringraziamento per il lavoro svolto.

La guida tecnica della Prima Squadra è affidata a Roberto Stellone, che domani dirigerà l’allenamento in vista della gara di lunedì sera contro il Bari e sarà presentato alla stampa (luogo ed orario da definire). La seduta odierna sarà diretta dall’allenatore della Primavera Giuseppe Scurto.

Nato a Roma il 22 luglio 1977, Stellone da calciatore ha vestito, tra le altre, le maglie di Napoli, Genoa e Torino. Da allenatore, invece, ha contribuito nel giro di quattro anni alla doppia promozione del Frosinone dalla Lega Pro Prima Divisione alla Serie A, vincendo la Panchina d’Oro Prima Divisione 2013-2014 e la Panchina d’Argento Serie B 2014-2015.

Leggi anche   Calciomercato: Le big di Serie B si scatenano. Record di investimenti

A Roberto Stellone il benvenuto del Patron Maurizio Zamparini e di tutta la famiglia rosanero”.

Le parole dell’ormai ex allenatore del Palermo nel video di Mediagol realizzato al campo d’allenamento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here