Parma-Spezia: in arrivo deferimenti e rischia la promozione

Parma-Spezia: in arrivo deferimenti e rischia la promozione

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, sottolinea come il caso di SMS sospetti inviati da due calciatori del Parma all’indirizzo di due tesserati dello Spezia, sarà difficilmente archiviato e dunque il Parma passerà dei giorni certamente non semplici. Andiamo con ordine riassumendo la vicenda.

Nei giorni successivi all’ultima gara di campionato di Serie B, viene reso noto che dei messaggi di Emanuele Calaiò e Franco Ceravolo consigliavano ai colleghi dello Spezia di non impiegare troppe energie in un match che sostanzialmente valeva poco per la squadra Ligure, match poi vinto dai ducali che valse la Serie A negli ultimi minuti di gioco. Adesso però la Procura Federale nelle prossime 48 ore renderà noto il suo verdetto e chiaramente in primis i due calciatori coinvolti rischiano un corposa squalifica per slealtà sportiva o illecito sportivo, mentre il club potrebbe rischiare addirittura la promozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *