Frosinone-Palermo, Parla Avv. Sassanelli: “Il risultato può essere ribaltato”

0
2344

Parla L’Avvocato  Gaetano Sassanelli, colui che partecipò al caso simile (avvenuto durante Frosinone-Palermo ndr.) durante la partita valida per il Campionato Primavera: Bari-Latina, intervistato dal Giornale di Sicilia, che difese il Bari, ricorda come quel verdetto, 0-3 a tavolino a favore del Latina per lancio di palloni in campo, venne poi ribaltato però dalla Corte Federale.

“Superammo il problema dimostrando l’infondatezza dell’addebito arbitrale. Laddove però viene provata la realtà dei fatti, il regolamento potrebbe aprire una strada al Palermo. Ma l’arbitro ne deve dare conto nel suo rapporto: la prova televisiva è limitata infatti ad episodi di condotta violenta. Il problema è sempre quello: fa fede il referto arbitrale, non prove esterne. In Bari-Latina si contestava il fatta che il raccattapalle non restituisse il pallone in tempo utile. Qui invece si configura un’interruzione del gioco da parte della panchina del Frosinone, il che è leggermente diverso; oltre al fatto che il tempo regolamentare non è stato consumato per intero. Bisogna capire cosa è stato scritto nel referto arbitrale, ma il Palermo può giocarsela e il risultato può essere ribaltato. É evidente a tutti che la partita non sia terminata in maniera regolare”.

Leggi anche   Palermo: Rispoli e Aleesami, la forza delle fasce

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here