Slider

NTP Recent Tube

Ultime news

Calciomercato

Palermo Calcio News

Champions League

Mondiale

Notizie Calcio

» » Baccaglini: “Voglio il Palermo! Operazione ai primi passi, serve riservatezza. Gli obiettivi…”

Paul Baccaglini è ritornato ufficialmente alla carica per acquistare il Palermo. Qualche giorno fa i primi sussuri, ma ci pensa l’ex iena in persona a confermare il suo ritorno in corsa: “L’idea di acquistare la società rosanero non l’ho mai abbandonata. Palermo vale più dello sport, più del calcio. È una miniera di sensazioni e un bacino di opportunità che vanno al di là di qualsiasi accordo personale. Ho sempre creduto in questa operazione”, afferma l’ex presidente rosanero a Il Corriere dello Sport.

A fine giugno il closing è saltato e sembrava che tutto fosse svanito nel nulla: “Non poteva finire tutto lì. Ho visto ragazzi che mi guardavano negli occhi con la speranza di un futuro, l’anima bella di una città che vuole aprire le porte al cambiamento”, spiega. Baccaglini quindi è pronto a risedersi intorno ad un tavolo e trattare nuovamente con Maurizio Zamparini: “Lunedi scorso, c’è stato un incontro proficuo tra gli advisor di Zamparini e lo studio dell’avvocato Piero Belloni Peressutti che ci rappresenta per capire se c’erano le basi per stabilire un piano di lavoro e arrivare a una soluzione condivisa”, rivela.
Cifre e dettagli? No, sempre riservatezza: “Non è il caso di parlare di aspetti econimici, se l’offerta è stata alzata o meno. Il silenzio? Siamo come in uno spogliatoio prima della partita. In questo momento c’è fame, da entrambe le parti, di procedere nel migliore dei modi. Quello che conta è che c’è la volontà comune di arrivare al traguardo. Voglio esprimere quel progetto che ho in testa dal giorno in cui ho messo piede a Palermo”. Sempre lo stesso entusiasmo: “Le mie idee sono sempre quelle di prima, l’entusiasmo pure. Rimarrò innamorato di Palermo sia che a guidare la società sia io, lo stesso Zamparini o Obama”.
Risultati immagini per baccaglino
“Sono cambiati gli advisor – afferma Baccaglini – . E’ importante che queste persone lavorino a un obiettivo comune. Discutere di date non ha senso, vogliamo tutti un risultato. Mettere una “timeline” sarebbe un’arma a doppio taglio. Una cosa è certa, vogliamo fare in fretta. Nell’ipotesi di una chiusura positiva dell’accordo, il mio gruppo verrà fuori in modo trasparente”, assicura Baccaglini. Parole chiare, Baccaglini è tornato. Il secondo tentativo sarà quello buono?
“Io voglio ancora il Palermo – aggiunge a La Repubblica – . Il mio obiettivo resta quello di acquistare la società. Per me non è cambiato niente perché il brand Palermo è quello che ci aveva portato a trattare in passato. Continuo a cercare un dialogo costruttivo e distensivo che ci porti al raggiungimento dell’obiettivo”, spiega Baccaglini. Nuovo tentativo, ma stessi obiettivi: “La riconquista della Serie A in primis -ma vogliamo anche costruire lo stadio e portare avanti tutte le iniziative che avevamo in cantiere”.
E sullo screzio con Maurizio Zamparini, al termine del naufragio del closing di inizio estate: “Un affare di questo tipo deve andare oltre agli screzi personali che possono esserci stati. L’importante è raggiungere l’obiettivo, ho una seconda possibilità e sono positivo”. 
stadionews

«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento:

Leave a Reply